1) In caso di ritardato pagamento verranno addebitati, senza preventiva messa in mora, interessi al tasso ufficiale di sconto, protempore vigente, aumentato di sei punti.

2) La consegna qualitativa e quantitativa della merce avviene nel luogo di spedizione indicato nella presente fattura.

3) Non si accettano reclami di peso e qualità dopo avvenuta la consegna.

4) Qualunque intervento del venditore con dichiarazioni di garanzia presso noleggiatori ferrovie o azioni contro vettori di ogni specie, s’intenderà fatta per conto e nel l’interesse del compratore, esclusa perciò qualsiasi responsabilità da

parte del venditore.

5) Il peso da riconoscere agli effetti della fatturazione è sempre quello risultante dalle bollette di consegna o di spedizione o da documenti equivalenti. Il compratore avrà diritto di assistere alle operazioni di pesatura.

6) La merce viaggia per conto, rischio e pericolo del compratore anche se spedita in nolo affrancato.

7) Nel caso di ritardo nei ritiri della merce o nei pagamenti da parte del compratore o nei casi di insolvenza del compratore stesso, sarà in facoltà del venditore di sospendere le consegne o di richiamare la merce eventualmente viaggiante, salvo ogni altro diritto di risarcimento dei danni derivanti dalla inadempienza del compratore.

8) I pagamenti non saranno riconosciuti validi se non fatti direttamente alla venditrice presso la sede che ha disposto la consegna della merce. Gli assegni bancari, gli assegni circolari e gli effetti in genere verranno accettati in pagamento sempre “salvo buon fine”.

9) Qualunque aumento di prezzo che intervenisse all’atto della consegna della merce sui gravami fiscali generali e particolari, diritti doganali e daziari, tasse di vendita, sistemi di sdoganamento ecc., determinerà il corrispondente aumento di prezzo, anche se l’importo della fattura sarà stato parzialmente o totalmente coperto in anticipo.

10) I fusti di ferro e/o altri imballaggi di proprietà del venditore, la cui fornitura si intende “a rendere” devono essere restituiti franco stabilimento speditore o altro indirizzo indicato dal venditore entro il termine fissato dalle condizioni particolari di vendita e comunque non oltre i giorni 40 dalla data della relativa fattura. In difetto, il venditore potrà incamerare la cauzione eventualmente corrisposta dal compratore e/o fatturare gli imballaggi. Gli imballaggi devono essere restituiti in buone condizioni, da accertare al loro ingresso allo stabilimento e/o deposito dal venditore in quale si riserva di respingere quelli non rispondenti.

11) Qualsiasi controversia che dovesse sorgere in dipendenza della presente vendita sarà devoluta alla competenza del foro di Genova dove il compratore elegge il proprio domicilio speciale ed esclusivo presso la sede del venditore.

12) Agli effetti del regolare pagamento e agli effetti dei reclami od altro, vale quanto previsto dalle nostre condizioni di vendita.

L’olio combustibile per forni e caldaie dovrà essere adibito esclusivamente per combustione in forni e caldaie (RR. DD: n. 1030 del 25‐8‐1932 e n. 1135 del 26‐8‐1932).

L’olio combustibile per motori ed il gasolio devono essere adibiti esclusivamente per combustione (RR. DD: n. 10 del 12‐3‐1936 e n. 187 del 24‐9‐1931).